ABBATTUTA LA CONCENTRAZIONE DI GAS RADON NELLE SCUOLE TERMINATA CON SUCCESSO LA FASE DI MONITORAGGIO

Dopo aver terminato le azioni di bonifica pianificate, si è concluso nelle scorse settimane il monitoraggio di verifica dei 4 edifici scolastici nei quali erano stati evidenziati a suo tempo alcuni locali aventi valori prossimi ai 500 Bq/mq indicati dalla vigente normativa nazionale come limite di azione.

Con soddisfazione comunichiamo che i risultati del nuovo monitoraggio – durato circa 12 mesi - hanno dato risultati molto buoni riportando per tutte le rilevazioni valori ben inferiori ai 300 Bq/mq nuovo limite di riferimento indicato dalla normativa europea più restrittiva della normativa nazionale sopra indicata.

Come si legge nella Relazione dell’Esperto Qualificato in Radiazioni dott.ssa Claudia Orlando, “i livelli di concentrazione di gas radon post-bonifica sono tutti ben al di sotto dell’attuale livello di azione (500 Bq/mcubo) e del nuovo livello di riferimento introdotto dalla Direttiva 59/2013/Euratom, pari a 300 Bq/mcubo”.

Leggi tutto: Marino: Abbattuta concentrazione gas radon nelle scuole

Terremoti, uragani, attentati terroristici, sparatorie nelle scuole: queste parole compaiono fin troppo spesso nei titoli delle notizie. Visto che anche non volendo, potremmo ritrovarci a vivere una di queste situazioni, sapere cosa fare potrebbe essere la chiave per sopravvivere.

A questo riguardo, la rivista internazionale Svegliatevi! N. 5 2017, ha ripreso in articoli pratici e di facile comprensione, i suggerimenti di esperti, su come affrontare disastri e calamità.

Un aiuto pratico disponibile gratuitamente

I testimoni di Geova, editori della succitata rivista, si stanno impegnando per condividere questo numero dal tema “Disastri e Calamità: Cosa fare prima, durante e dopo” con l’intento di dare un contributo alla sicurezza di tutti i cittadini. A tal fine saranno proposte copie anche alle autorità, alle scuole e alle attività commerciali.

Il kit di emergenza, un aiuto fondamentale

Secondo il periodico, prepararsi a simili eventi può essere fondamentale per sopravvivere: a questo scopo contiene suggerimenti di esperti e di fonti competenti su come preparare, un kit di emergenza da tenere pronto per una eventuale evacuazione. Questi ed altri consigli di carattere pratico, che come in tutte le pubblicazioni dei Testimoni di Geova si basano sui principi della Bibbia, hanno reso meno drammatica l’esperienza traumatica di tantissime persone e addirittura hanno salvato la vita a molti di loro. Un esempio recente è il terremoto dell’Aquila. Grazie alla prevenzione fatta nelle settimane precedenti, proprio dai testimoni di Geova, nelle comunità locali, si è contribuito a ridurre il numero delle vittime.

È anche sottolineata la necessità fondamentale di attenersi sempre alle disposizioni comunicate dalle autorità sia durante l’emergenza che dopo. I suggerimenti si possono aggiungere alle disposizioni ufficiali italiane e alle linee guida della Protezione Civile, che vanno sempre seguite scrupolosamente.

Ricevi anche tu l'articolo

Svegliatevi! ha una tiratura di oltre 60 milioni di copie in 118 lingue, si può ricevere gratuitamente da ogni testimone di Geova, ed è anche possibile scaricarla in formato elettronico all’indirizzo internet: https://www.jw.org/it/pubblicazioni/riviste/svegliatevi-n5-2017-ottobre/

L'estate 2017 è stata finora la più impegnativa​, ​da​ molti anni a questa parte​,​ nella Regione Lazio e nella Provincia di Roma per quanto riguarda il fenomeno degli incendi boschivi, tanto da far emanare dalla Prefettura un sollecito nei primi giorni di luglio a tutti i comuni ad applicare quanto previsto dai loro piani d’emergenza per gli incendi boschivi, e di far dichiarare al Presidente della Regione Lazio il 2017 come un anno tragico in tema di incendi, senza alcun paragone con gli anni passati.

A fronte di ciò, a fianco del​la primaria ed unica​ attività svolta dai distaccamenti territoriali dei Vigili del Fuoco, fondamentale è l'attività di supporto dei gruppi di Protezione Civile, in particolare dei gruppi organizzati al proprio interno con personale e mezzi abilitati all'attività di anti incendio boschivo.

Leggi tutto: Ciampino: Un estate "di fuoco" per il gruppo anti incendio della protezione civile comunale

L’unione fa la forza. Il Comune di Rocca Priora, Monte Porzio Catone e Rocca di Papa vincono il bando regionale dedicato alla valorizzazione dei Borghi

In data 8 maggio è stata pubblicata la graduatoria del bando regionale concernente la “valorizzazione e promozione turistica dei borghi del Lazio”. I Comuni di Rocca Priora, quello di Monte Porzio Catone e quello di Rocca di Papa si sono aggiudicati il bando, piazzandosi al 26esimo posto. La Regione Lazio ha finanziato i primi 32 progetti. Ai tre comuni castellani sono stati assegnati 60mila euro.

Leggi tutto: Il Comune di Rocca Priora, Monte Porzio Catone e Rocca di Papa vincono il bando regionale dedicato...

Giovedì 20 aprile alle ore 17.00 presso Villa Falconieri a Frascati si svolgerà il convegno di presentazione del disegno di legge per l'istituzione del Parco Archeologico di Tuscolo, presentato dal Senatore Bruno Astorre, riprendendo e aggiornando un’analoga iniziativa del compianto Sen. Lavagnini del 2001.

I saluti istituzionali sono affidati al Presidente della Comunità Montana Damiano Pucci, al Sindaco di Monte Porzio Catone Emanuele Pucci, al commissario del Comune di Frascati Bruno Strati e di Grottaferrata Giacomo Barbato. Interverrano il prof. Luigi Miraglia dell'Accademia Vivarium Novum, il Direttore della Scuola Spagnola di Storia e Archeologia Fernando Saenz, la responsabile del progetto Tuscolodella Scuola Spagnola Valeria Beolchini e Simone Bozzato Coordinatore del corso di laurea in scienze del turismo dell'Istituto Geografia di Tor Vergata. A coordinare i lavori sarà Giuseppe De Righi.

Leggi tutto: Tusculum Presentazione del disegno di legge

Condividi questa pagina sul tuo Social Network