Cover arrow News arrow Chronicle
Chronicle

Ciampino: Truffe agli anziani

PDF Print E-mail
Written by Redazione   
domenica, 02 giugno 2013

Truffe agli anziani: la Polizia Locale nei centri anziani


Il Comando di Polizia Locale di Ciampino, nell'ambito delle attività di educazione alla legalità e di prevenzione al crimine, ha iniziato una serie di incontri presso i centri anziani del territorio. Nel corso del primo incontro, svolto presso il centro "Clodoveo Guerzoni" di Via Mura dei Francesi, gli agenti hanno dato preziosi suggerimenti e consigli ai tanti anziani presenti su come riconoscere ed evitare tentativi di truffa ai loro danni.
Obiettivo dell’incontro era anche stimolare l’attenzione delle potenziali vittime e sollecitare la loro collaborazione, con il caloroso invito a contattare senza indugi il Comando, o una qualsiasi forza di Polizia, in caso di qualsiasi dubbio o sospetto. Altro momento importante è stato l'ascolto degli episodi di cui - purtroppo - gli stessi anziani sono stati vittime. In un periodo di crisi economica come questo, infatti, le truffe sono all’ordine del giorno. L’impossibilità di ottenere guadagni per vie legali incrementa gli episodi di microcriminalità legati a questo fenomeno. I bersagli più facili sono sempre gli anziani. Essi infatti, sono più ingenui e con una mentalità poco adeguata ad affrontare le nuove difficoltà che il mondo moderno ci pone davanti. Il loro guadagno sicuro derivato dalla pensione poi, è spesso un altro motivo che spinge il malfattore ad approfittarsene.
Le truffe più frequenti sono quelle in cui il malfattore si finge un operatore di qualche servizio erogato nella casa del malcapitato come ad esempio: l’acqua, la luce elettrica, il gas, il telefono ecc… Oppure capita anche di trovare finti agenti delle forze dell’ordine mandati per fare controlli alla veridicità delle banconote. Ancora, numerose truffe sono tentate fingendo incidenti stradali di familiari degli anziani o, in taluni casi, provando a vendere ad anziani prodotti fasulli spacciati per preziosi. Gli incontri si ripeteranno nelle prossime settimane in tutti gli altri centri anziani del territorio.
- - -
www.polizialocaleciampino.it
 

Stupratore Velletri

PDF Print E-mail
Written by Redazione   
sabato, 02 marzo 2013

Per il momento non abbiamo ulteriori notizie riguardo gli stupri avvenuti a Velletri e zone di Pavona e Albano Laziale.

Riportiamo la foto e i messaggi reperiti su Facebook sperando che la diffusione dell'identikit  favorisca una rapida conclusione delle ricerche

734375_417158548375402_2018191204_n.jpgIDENTIKIT STUPRATORE VELLETRI

Ragazze e ragazzi vi lascio con un'immagine ottenuta da poco dello stupratore che si aggira nei Castelli Romani precisamente a Pavona,per ora.
OSSERVATELA BENE.
Oggi è accaduto un terzo episodio,la ragazza si era accorta che la stava seguendo ma avendolo perso poi di vista non si era più preoccupata, ad un certo punto mentre si trovava davanti al suo parrucchiere aspettando che aprisse le è comparso con un coltello accanto al finestrino della macchina.
La sua fortuna è stata essersi chiusa in tempo,prima che lui arrivasse.
I due episodi precedenti invece sono stati tragici,le vittime una ragazza di 19 anni e una di 30 entrambe hanno dovuto subire operazioni chirurgiche importanti.La più piccola non potrà più avere bambini!!
I fatti sono accaduti in giorni diversi,a Velletri, in un parcheggio nelle ore pomeridiane.
Ora si aggira per Pavona vicino ad Albano Laziale,impavido non ha scrupoli ad agire anche nelle ore diurno o pomeridiane.
DIFFONDIAMO L'IMMAGINE.!!!!

-----------------------------------------------------------

E' stato finalmente catturato lo stupratore seriale di Velletri, indicato anche come stupratore dei Castelli Romani, che aveva violentato due donne lo scorso 2 e 10 febbraio. Si tratta di un tunisino, Djebali Maher un ventiseienne residente ai Castelli Romani. L'arresto è stato compiuto dalla squadra mobile di Renato Cortese.

djebali-maher.png

(fonte)

 

 

Marino: Aggressione a Ispettore di Polizia Antonio De Vincentis

PDF Print E-mail
Written by Redazione   
mercoledì, 02 gennaio 2013

NOTA DEL SINDACO ADRIANO PALOZZI

E DELL'ASSESSORE ALLA SICUREZZA MAURO CATENACCI

SULL'AGGRESSIONE ALL'ISPETTORE DI POLIZIA ANTONIO DE VINCENTIS AVVENUTA A MARINO LA NOTTE DI SAN SILVESTRO

 

 «Attendiamo con apprensione notizie confortanti sullo stato di salute del nostro concittadino, l'ispettore di Polizia Antonio De Vincentis, esprimendo a lui e alla sua famiglia la solidarietà e la vicinanza dell'intera comunità cittadina, dell'Amministrazione e del Consiglio Comunale oltre che la ferma condanna e intollerabilità per un gesto assurdo e disumano frutto di un' estrema inciviltà e crudezza nei confronti di un servitore dello Stato».

Queste le parole del sindaco Adriano Palozzi in riferimento alla brutale aggressione di cui il poliziotto, 51 anni, in servizio al Commissariato Viminale di Roma, è stato oggetto in piazza Matteotti a Marino intorno alle 2.30 del mattino del 1 gennaio scorso.

Atto criminoso che lo vede ora ricoverato al San Camillo di Roma in coma farmacologico, con fratture facciali multiple ed emorragia cerebrale.

In transito nella zona con la sua auto in compagnia della moglie dopo la serata di San Silvestro passata in casa di amici, informano dal Commissariato di Polizia di Marino guidato dal dirigente Walter Di Forti che sta seguendo le indagini di concerto con la Squadra Mobile di Roma, l'ispettore De Vincentis, all'altezza della fermata Cotral, ha fermato l'auto ed è sceso nel tentativo di contenere un'accesa lite tra un gruppo di almeno quattro persone di fronte ad un ristorante. Ancora non chiaro l'oggetto della disputa.

A nulla è servito l'arrivo immediato dei colleghi del Commissariato di Marino allertati dal De Vincentis dopo essere intervenuto, qualificandosi, per sedare il litigio in corso. E' stato costretto a terra, esanime, dopo un' aggressione a calci e pugni in risposta al suo tentativo di abbassare i toni del dissidio.

«La nostra comunità si stringe, con solidarietà e gratitudine, intorno alla Polizia di Stato e alle Forze dell'Ordine tutte, apprezzando il loro importante ruolo a difesa della legalità e sicurezza» sottolinea Palozzi, definendo l'accaduto come il segno di una sofferenza che non vede coinvolte le persone che, ogni giorno, vivono la realtà di Marino con serenità e civiltà.

«Il fatto che, a causa di un gruppo di persone prive di controllo, sia stata messa in atto un'aggressione nei confronti di un tutore dell'ordine impegnato a testimoniare la sua presenza attiva sul territorio - aggiunge l'assessore alla Sicurezza Mauro Catenacci - è un elemento che la nostra comunità non accetta. Confidiamo che i responsabili di un gesto così vile vengano presto assicurati alla giustizia».

Marino, 2 gennaio 2013

Ufficio Stampa

Palazzo Colonna  - 00047 Marino  -  Tel 06 93662262 Fax 06 93662310

e-mail:  This e-mail address is being protected from spam bots, you need JavaScript enabled to view it

 

Aereo ultraleggero precipita in via di fioranello

PDF Print E-mail
Written by Redazione   
venerdì, 07 settembre 2012

elic.07092012.jpgULTRALEGGERO PRECIPITA IN VIA DI FIORANELLO

Ciampino, 7 settembre 2012

Un piper biposto è caduto in via di Fioranello, territorio del Comune di Roma, poco lontano dall'Aeroporto di Ciampino.

Le vittime accertate sono i due occupanti del veivolo che sorvolava la zona. Le operazioni di spegnimento sono ancora in corso.
Read more...
 

Marino: Furti in casa

PDF Print E-mail
Written by Redazione   
martedì, 20 dicembre 2011

furti-in-casa.jpgMarino. Riscontrate manomissioni dell'illuminazione pubblica nelle stesse notti

in cui si sono registrate azioni criminali nelle proprietà private di cittadini residenti

FURTI NELLE CASE IN CITTA',

I LADRI TAGLIANO LA LUCE AI LAMPIONI

AMMINISTRAZIONE E FORZE DELL'ORDINE AUMENTANO I CONTROLLI

 

Negli ultimi giorni sono giunte segnalazioni circa una serie di furti avvenuti tra le frazioni di Frattocchie, Santa Maria delle Mole e Castelluccia.

Le azioni criminali si sono consumate per lo più nelle ore serali e notturne grazie al buio procurato nelle aree interessate dal taglio netto dei cavi elettrici destinati al funzionamento degli impianti di pubblica illuminazione.

Riscontrati i danni e appurate le gravi conseguenze ad essi quasi sicuramente connessi, l'Amministrazione comunale, grazie all'operato della Polizia Locale e al costante contatto con Carabinieri e Polizia di Stato, ha deciso di intensificare l'azione di controllo sul territorio.

Read more...
 
<< Start < Prev 1 2 Next > End >>

Results 1 - 9 of 13

Who is online

Writing's News

Benvenuto nella nuova sezione di ProntoCastelli dedicata alle Notizie sui Castelli Romani, alle news e agli annunci gratuiti.

Ricordiamo che tutti gli utenti che avevano un account nella vecchia sezione (annunci) dovranno, per motivi legati alla privacy, effettuare una nuova registrazione (sempre rigorosamente gratuita).

Una volta effettuata la registrazione sarà sufficiente cliccare su Scrivi Annuncio o su Scrivi Notizia per inviare un contenuto da pubblicare sul sito.

Nella sezione FAQ - Help sono riportati alcuni dettagli su come effettuare con semplicità questi pochi passaggi per poter pubblicare un annuncio.

Buon divertimento e buona consultazione

 
Home . Castelli Romani . Invia a un tuo amico . Versione per computer lenti . Torna su

Sito realizzato da Extrabold