Sono stati eletti nei giorni scorsi a Palazzo Colonna i presidenti delle nove commissioni consiliari permanenti. Nominativi che, totale espressione della maggioranza in Consiglio comunale «testimoniano – afferma il presidente dell’Assise Umberto Minotti – una ancora maggiore assunzione di responsabilità da parte della Coalizione dei Moderati al governo della Città».

Funzionali all’organizzazione del lavoro del Consiglio comunale, vedono Pamela Ermo (Lista Silvagni) quale presidente della Prima Commissione, quella cosiddetta delle ELETTE composta da Laura De Santis (Forza Italia), Pamela Ermo, Alessandra Pappadia (Idee Nuove), Cinzia Franchitti (Marino Futura), Anna Paterna (M5S), Eleonora Di Giulio (Unione di Centrosinistra), Serena Santurelli (Pd).

Leggi tutto: Marino, Palazzo Colonna: nominati i Presidenti delle nove Commissioni consiliari permanenti

Come da consuetudine, anche la campagna elettorale della primavera del 2014 si contraddistingue, a Ciampino come in quasi tutte le città italiane, con il fenomeno delle affissioni abusive.
 
A fronte delle plance messe a tale disposizione per liste civiche e partiti politici, presenti in tutti i quartieri della città, infatti, gli agenti del Comando di Polizia Locale, coadiuvati dal personale dell'ASP s.p.a. (società affidataria del servizio di affissioni e pubblicità) hanno svolto fin dal 25 aprile scorso, giorno di inizio ufficiale della campagna elettorale, una costante attività di monitoraggio volta a :
- verificare il corretto utilizzo delle plance, così come da numerazione assegnata alle liste mediante sorteggio;
- verificare l'installazione di manifesti, striscioni ed altre forme di pubblicità in sedi o luoghi non autorizzati, o in difformità dalle normative elettorali;
- verificare il corretto impiego dei camion "vela" pubblicitari;
- verificare il corretto svolgimento della distribuzione di volantini, depliant e santini elettorali.
 
A pochi giorni dal termine della campagna elettorale, che si chiude ufficialmente alla mezzanotte di venerdì 23, centinaia sono stati i manifesti defissi da muri non destinati ad affissioni, così come molteplici sono stati gli accertamenti relativi a santini lasciati sui parabrezza delle auto, volantini sparsi in terra, "vele" trovate in sosta anziché in moto e striscioni non autorizzati. 

Leggi tutto: Ciampino: defissi e coperti centinaia di manifesti elettorali abusivi

Scrivi un commento